Dolci da fine pasto a casa(manu)

Vetrina Alessi_fotografie Cristina Principale GODO

Mantova è stata una dolce scoperta durante il Festival della Letteratura, oltre la Lettaratura;
tra vetrine di panifici e pasticcerie con frolle e sfoglie ripiene, Anelli di Monaco in tutte le dimensioni, sbrisolone e pasticcini eleganti. Ma la vetrina top nel sabato clou del Festival era quella del negozio Agape 29A con gli oggetti per la pasticceria di Alessi disegnati da Matali Crasset! La collezione “Essentiel de pâtisserie” si basa sui 3 strumenti indispensabili al pasticciere (la bacinella Cul-de-poule, la Frusta e la Spatola) e un piatto per il servizio della torta.

Quando il design incontra il sapore, si potrebbe dire, materiali e colori esaltano anche la più piccola delle torte. Così durante il cocktail curato da casamanu catering & food design in casa Agape, tra i sorbetti in bianco e nero (limone e liquirizia), spiedini di melone e basilico e vassoi di fragole, svettava una tortina glassata al cioccolato sull’alzatina sospesa firmata Crasset, tra uova e sacchetti di zucchero. Nessuno degli ospiti si è azzardato a chiedere di poter assaggiare la tortina, ma Godo ha chiesto a Manuela di casamanu.it la ricetta della sua variante per realizzare in casa una delizia così!

Per circa 8 mini torte glassate al cioccolatoVetrina Alessi_evento 7 settembre_fotografie Cristina Principale GODO

300 grammi di cioccolato fondente a pezzetti
250 grammi di burro
100 di mandorle tritate
150 grammi di farina
5 uova
4 cucchiai di zucchero
1 bustina di lievito
e cigliegine caramellate

Per glassa

altri 160 grammi di cioccolato fondente a pezzetti
e 130 ml di panna fresca

*

– Far sciogliere in microonde (o in un pentolino a fiamma bassa) il cioccolato e il burro e amalgamare per ottenere una crema omogenea.
– Lavorare le uova con lo zucchero ed ottenere una miscela spumosa.
– Unire le mandorle, la farina, il lievito e la crema al cioccolato e versare il composto in 8 stampi monoporzione per mini torte a cilindro oppure in una teglia con cerniera imburrata da cui a fine cottura, in forno 180 gradi per 45 minuti, tagliare la torta con un coppapasta in 8 parti uguali, rifilando i bordi con un coltello.

Continuando con la glassa..
– Scaldare la panna in un pentolino, unire il cioccolato e mescolare finché il composto non diventa omogeneo, versare sulla superficie della torta, decorare con qualche ciliegina caramellata.

Ad maiora

GD Star Rating
loading...
Dolci da fine pasto a casa(manu), 9.5 out of 10 based on 2 ratings

Golosa dal 1984. Storica dell’arte, e-writer e fotografa. Lavora nell’editoria, dedita al teatro e alla cucina.

Leave a Reply

Next ArticleDuetto di bavaresi in guscio d'uovo